Vento stellare a spirale sulla supergigante blu

Rappresentazione artistica della supergigante blu Zeta Puppis (detta anche Naos). Crediti: Tahina Ramiaramanantsoa

Si chiama Zeta Puppis (in arte Naos) la supergigante blu più luminosa della costellazione della Poppa, e sta intrigando i ricercatori per i particolari venti stellari spiraleggianti che la circondano. Secondo un recente studio apparso su Monthly Notices of the Royal Astronomical Society, queste strutture estreme e iperveloci sarebbero collegate alle macchie stellari presenti sulla superficie dell’oggetto tra i più luminosi della Via Lattea. continua ...

Hubble finisce nella spirale barrata

Cos’è una galassia a spirale barrata? Ce lo spiega il telescopio spaziale Hubble (di Nasa ed Esa) con questa meravigliosa immagine di Ngc 5398. Si tratta di un oggetto dal cui centro si allungano due prolungamenti di stelle che nell’insieme ricordano una barra che attraversa il nucleo.

La galassia a spirale barrata NGC 5398 fotografata da Hubble. Crediti: NASA/ESA

Questa galassia si trova a 55 milioni di anni luce da noi nella direzione della costellazione del Centauro ed è famosa per essere un famoso esempio di regione HII (“acca-secondo” o idrogeno ionizzato). Ciò vuol dire che nella galassia Ngc 5398 è presente una grande nube di gas e polvere che ospita episodi di formazione stellare. continua ...