Piante di senape su una giostra spaziale

Sulla Terra è la forza di gravità che aiuta le piante a trovare il percorso più facile per arrivare alle sostanze di cui hanno bisogno per crescere e prosperare, ossia acqua e sali minerali. L’apice delle radici che penetrano nel terreno è protetto da una struttura detta cuffia, al cui interno si trova una regione chiamata columella che rappresenta il sito in cui avviene la percezione della gravità. Le cellule della columella contengono particolari grani d’amido (amiloplasti detti statoliti), liberi di muoversi e quindi soggetti alla forza di gravità. Grazie a questi grani la pianta riesce a percepire le variazioni nella posizione che innescano le reazioni di crescita. continua ...

Marzo spaziale con planetario e tardigradi

Dal 05.03.2018 al 28.03.2018

Uno degli ambienti dell’Opificio Golinelli

Dal 5 al 28 marzo si svolgerà a Bologna, presso l’Opificio Golinelli, cittadella per la diffusione della conoscenza e della cultura scientifica della Fondazione Golinelli, la manifestazione Marzo Spaziale. Un insieme di attività a tema astronomico, arricchite dal planetario digitale dell’Inaf Oas, l’Osservatorio di astrofisica e scienza dello spazio dell’Inaf.

«Grazie all’impatto emozionale che riesce a trasmettere, il planetario risulta essere un insostituibile sussidio didattico nello studio dell’astronomia e delle scienze», dice Sandro Bardelli, dell’Inaf Oas. «Non a caso il Miur ha finanziato ben due progetti, di cui Inaf fa parte, legati all’uso del planetario nella didattica e nella divulgazione». continua ...

Nane brune per il telescopio spaziale Webb

Il James Webb Space Telescope appena uscito dai 100 giorni di test in camera climatica al Johnson Space Center della NASA lo scorso dicembre. Crediti: NASA/Chris Gunn

Nonostante il lancio sia previsto per la primavera 2019, e l’inizio delle osservazioni vere e proprie per la fine di tale anno, il carnet del James Webb Space Telescope è già strapieno di pretendenti, ansiosi di mettere alla prova le sue lungamente decantate abilità.

I primi giri di valzer osservativi sono stati già assegnati, mentre c’è un po’ di parapiglia per dividere il cosiddetto “tempo garantito”, che spetta a quegli scienziati che hanno maggiormente contribuito allo sviluppo del nuovo telescopio. continua ...

Fervono i preparativi per la passeggiata spaziale – Scienza e Tecnica

L'astronauta Paolo Nespoli e i suoi compagni di equipaggio si stanno preparando in vista della passeggiata spaziale degli americani Randy Bresnik e Mark Vande Hei, prevista il 5 ottobre, e dell'arrivo del cargo russo Progress e della capsula Soyuz con i nuovi astronauti, in programma entro la fine d… mondo spazio ufo alieni avvistamenti video mistero extraterrestre scienza spaziale
mondo spazio ufo alieni avvistamenti video mistero extraterrestre scienza spaziale
Fonte: Fervono i preparativi per la passeggiata spaziale – Scienza e Tecnica