Lezioni di piano fondamentale

L’ammasso di galassie Abell 1689 è ricco di galassie ellittiche, lenticolari e a spirale e dista oltre due miliardi di anni luce. Crediti: Nasa, Esa, Hubble Heritage Team (Stsci/Aura)

Più della metà delle stelle dell’universo sono contenute nelle galassie ellittiche. La luminosità, le dimensioni, la massa, il contenuto di stelle, gas e polveri sono alcune delle proprietà che gli astronomi studiano per cercare di spiegare la grande varietà di queste galassie, che spaziano dalle ellittiche nane – come quelle che orbitano attorno alla Via Lattea e contano solo qualche decina di milioni di stelle – fino alle ellittiche supergiganti, che si trovano al centro degli ammassi e possiedono decine di migliaia di miliardi di stelle. Molte di queste proprietà sono correlate tra di loro: per esempio, le galassie di maggiori dimensioni sono anche quelle più luminose, dal momento che contengono più stelle. continua ...