Andiamo a contaminare

Crediti: Nasa

Osare o mantenersi prudenti? Questo è il dilemma. Dilemma che ha aperto il dibattito sulle pagine della rivista di settore Astrobiology. Il “settore” è quello della vita extraterrestre, e a essere messe in discussione sono le rigide norme della Planetary Protection, sottoscritte da tutte le agenzie spaziali per scongiurare il rischio di contatto fra ambienti o forme di vita aliene e contaminanti biologici e organici terrestri. Detto altrimenti, impedire che qualche batterio o altro abitante della Terra, salito clandestinamente a bordo di una missione robotica, finisca per colonizzare altri mondi con il suo Dna tutt’altro che alieno, per poi magari venire “scoperto” e scambiato per un extraterrestre. continua ...