Un algoritmo vi seppellirà (di dati)

Finora i software automatici non erano in grado di decodificare le stringhe di testo proposte in maniera distorta da un programma di captcha. Crediti: captcha.net

Non lavorano né alla U.S. Robots descritta da Isaac Asimov né alla Tyrell Corporation di Blade Runner, bensì per l’azienda californiana Vicarious AI – il cui motto suona come “Intelligenza Artificiale per l’epoca dei robot” – i dodici autori di uno studio pubblicato oggi su Science riguardo a un software che, in poche mosse, può risolvere i captcha basati sul testo. I cosiddetti captcha (un neologismo informatico che si può probabilmente tradurre con “Ti ho beccato!”) sono programmi per la sicurezza informatica che sottopongono l’utente di un’applicazione a un test per discernere se è effettivamente un umano o piuttosto un software automatico. Tipicamente, viene prodotta un’immagine in cui è nascosta una stringa di caratteri, che l’utente deve riconoscere e digitare correttamente. continua ...